Anello vaginale – I suoi effetti collaterali e rischi

Un anello vaginale è un pezzo di plastica flessibile e morbido che contiene alcuni ormoni sintetici. Questo viene assorbito nella vagina. L’anello vaginale è un modo ormonale di contraccezione e questo può essere fatto solo dopo aver ottenuto una prescrizione da un medico.

Funzionamento dell’anello vaginale

L’anello vaginale funziona attraverso gli ormoni che sono sintetici in natura. Questi vengono assorbiti nel sistema riproduttivo dall’anello vaginale. Gli ormoni presenti nell’anello vaginale aiutano a regolare la fertilità. Questo funziona molto simile a come funziona un ormone naturale.

Ci sono tre modi in cui l’anello vaginale impedirà la gravidanza. Questi sono da:

Impedire che l’uovo venga rilasciato dalle ovaie

– Si addensa il muco cervicale. Non lascia che lo sperma raggiunga l’uovo

Cambia il rivestimento uterino e questo impedisce l’impianto. Il terzo metodo potrebbe non essere accettato a causa di alcune preoccupazioni etiche. Quindi si consiglia di prendere in considerazione questo

Uso dell’anello vaginale

L’anello vaginale deve essere inserito nella vagina. Rimarrà lì per tre settimane. Nella quarta settimana, viene rimosso. Questo ti permette di avere il tuo periodo mestruale. Il processo si ripete alla fine della quarta settimana. Inoltre, se si vuole dimagrire e perdere peso allora si può leggere la dichiarazione ufficiale su Idealica.

Efficacia dell’anello vaginale

Se l’anello vaginale viene utilizzato correttamente e regolarmente, il tasso di guasto di questo metodo contraccettivo è basso. Ci sono tuttavia, alcuni effetti collaterali dell’utilizzo dell’anello vaginale. Gli effetti collaterali sono molto simili agli effetti collaterali sperimentati da coloro che utilizzano altri metodi contraccettivi orali. Questi includono:

Nausea

– Vertigini

– Mal di testa

Un moderato aumento di peso

– Cambiamento di appetito

– Tenerezza del seno

– Fatica

Alcuni possono anche verificarsi sanguinamento dalla vagina, infezioni del lievito, irritazione della pelle, e depressione.

Chi non dovrebbe usare l’anello vaginale?

Il seguente non dovrebbe usare l’anello vaginale. Chi:

– Avere la pressione alta

– Fumo

Avere una storia di cancro uterino

Avere una storia di cancro al seno

– Diabetico

– Malattia del fegato

– Allergico agli ormoni

Storia dei coaguli di sangue

– Storia di ictus o infarto

Quando dovresti incontrare il tuo medico?

Se si verifica uno dei seguenti dopo l’uso dell’anello vaginale quindi incontrare immediatamente il medico.

– Dolore sul petto

Dolore alle gambe

Gonfiore e arrossamento

Ittero

– Sanguinamento irregolare o anomalo dalla vagina

conclusione f

Il contraccettivo dell’anello vaginale è reversibile. Se si interrompe l’uso dell’anello, l’ovulazione inizierà a verificarsi. Potrebbero volerci alcuni mesi per alcuni. Puoi rimanere incinta di nuovo quando ti fermi ad usare l’anello vaginale.